Il sole bacia i belli! Quando siamo in vacanza prendere il sole è un must, perché l’abbronzatura piace a – quasi – tutti. Ma bisogna ricordare che i raggi solari possono anche essere dannosi per la pelle e provocare un’invecchiamento precoce o aumentare il rischio di sviluppare tumori. Per questo motivo quando ci si espone al sole è sempre necessario usare una protezione ed evitare di farlo durante le ore più calde.

Sole e abbronzatura

Ogni tipo di pelle ha differenti necessità e reagisce in modo diverso all’esposizione al sole. Per evitare di scottarsi è necessario scegliere una crema solare con un fattore di protezione adatto. Si consiglia, sotto raccomandazione della Food and Drugs Administration americana, una protezione che sia almeno 15 per poi arrivare ai gradi più alti che sono in grado proteggere le pelli più sensibili e delicate.

Dopo le prime esposizioni al sole chi ha un fototipo più scuro può abbassare in grado di protezione, mentre chi ha la pelle chiara non deve abbassare la guardia. In ogni caso è sempre consigliato continuare a usare la crema solare per proteggere la pelle dai raggi UV-B. Quando si sceglie una crema solare bisogna accertarsi che sia ad ampio spettro, quindi che protegga sia dai raggi UV-B che UV-A. Un altro aspetto importante da considerare è la data di scadenza: ogni prodotto ne possiede una e bisogna tenerla sotto controllo per evitare di utilizzare una crema che ha perso la sua efficacia, e che quindi non riesce più a proteggere la pelle esponendola a danni.

Si consiglia di applicare la crema per proteggersi dal sole almeno quindici minuti o trenta prima dell’esposizione. Ma non basta applicarla una volta sola, infatti è necessario ripetere l’operazione ogni due ore circa. 

Rispondi

Newsletter

Ricevi offerte e news

Farmacia San Francesco dott. Fasoglio | Design by lo_ScopriNetwork © All rights reserved | Cookie & Privacy Policy

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: